Pink! Un tributo all’universo femminile. Giorgia Gallinari, giovane fotografata emergente, è riuscita a tingere di rosa, nelle sue svariate tonalità, la picola casa dell’arte e della cultura di Tarquinia. Le sue foto rappresentano le varie e possibili manifestazioni dell’altra metà del cielo. Donne spiritose, sensuali, modelle immortalate in pieno stile da copertina di Vogue, casalinghe che ammiccano ai primi anni ’60 americani, satolle di fascino ed erotismo anche se colte nella propria interieur familiare, nel pieno delle loro funzioni di madri.
Giorgia Gallinari ha anche svolto, con successo, un esperimento pericoloso, facedo ruotare le immagini intorno al rosa sia come colore e come concetto. Il risultato, tutt’altro che banale e ripetitivo, è anzi parso particolarmente dinamico, accattivante proprio da un punto di vista estetico e cromatico. La fotografa ci ha insegnato che esistono decine e decine di sfumature di rosa, basta avere il coraggio di cercarle.

Giorgia Gallinari - Pink! number 7

Pink! Ha visto, come corollario alla fruizione delle immagini, l’esibizione della corale “Sol diesis” diretta dal Maestro Fabrizio Castellani, che ha regalato al vernissage attimi di grande intensità e forti emozioni, grazie anche all’ottima acustica dello spazio espositivo. Tra i brani proposti: “Keep your lamps”, “Non potho reposare”, “Eppure sentire” e “True Colors”. I brani sono stati legati alle immagini dall’intervento dell’attrice Francesca Staiano.
Il giudizio su Pink! non può che essere positivo. Esperimento riuscito che vede la Gallinari maturare sia da un punto di vista iconografico – estetico che concettuale. Un altro giudizio positivo va dato all’associazione La Lestra di Tarquinia, che gestisce lo spazio espostivo, per aver inserito l’autrice all’interno di un programma di buon livello che pone un’attenzione particolare, giusta e coraggiosa, per gli artisti emergenti.
Pink! E’ sicuramente una mostra che vale la pena di visitare.

Mario Michele Pascale

Pink!
Personale di Giorgia Gallinari
Piccola casa dell’arte e della cultura, via dei granari 1, Tarquinia (Vt)
28 aprile – 6 maggio 2012
orario: 10.00/13.00 – 16.00/18.00
Ingresso libero

Annunci