Per la prima volta in Italia una mostra personale di uno dei piu’ acclamati artisti marocchini del momento, Hassan Hajjaj, considerato nella scena dell’arte internazionale l’Andy Warhol del mondo arabo.

VogueArabe, questo il titolo della mostra in scena alla Aria Art Gallery (Borgo Santi Apostoli 40, dal 5 aprile al 5 maggio 2013), un progetto in collaborazione con l’Ambasciata del Marocco in Italia. A Firenze saranno presentati 12 suoi lavori più una serie di abiti concepiti per questo progetto: fin dal titolo, il progetto è un ironico e provocatorio richiamo al magazine Vogue, ai suoi shooting glamourous e patinati, molto spesso ambientati proprio nelle casba di Marrakesh o Casablanca. Se Vogue mette in scena modelle europee, questa volta Hassan Hajjaj propone al pubblico una serie di ritratti delle sue donne, di marocchine che indossano vestiti ideati dallo stesso Hajjaj. L’uso degli accessori, il rimando a quelli delle griffe d’alta moda e all’abbigliamento sportivo, i loghi che trascendono da qualsiasi memoria per l’orientalismo o la condizione della donna – giovane, molto velata, e al tempo stesso donne vestite che si trasformano in icone da riviste e star hip-hop: sono questi gli stilemi tipici degli utlimi lavori di Hassan Hajjaj. Kitsch e molto colorate, sovversive e stravaganti, le opere di Hassan Hajjaj cercano di riflettere sul modo in cui Oriente e Occidente si vedono reciprocamente, e sul confronto culturale che si innesca tra questi due mondi.

Hassan Hajjaj -Miriam
Hassan Hajjaj -Miriam

“VogueArabe è una mostra in cui presento una serie di lavori realizzati negli ultimi anni – dice l’artista Hassan Hajjaj – metto in scena alcune amiche dal Marocco, o in definitiva dal cosiddetto mondo arabo, che sono al tempo stesso fiere e reali: persone che vogliono mostrare la nostra cultura, l’orgoglio, la forza, i nostri abiti tradizionali, lo stile, urban. swaga… ho usato tanti riferimenti alle griffe e ai marchi per aggiungere un pizzico di gusto, per osservare come alla fine siamo tutti uguali”.

I lavori di Hassan Hajjaj sono nelle collezioni permanente di musei e istituzioni come il Victoria & Albert Museum di Londra, Institut du Monde Arabe di Parigi, Kamel Lazaar Foundation Tunisia, Farjam Collection, Dubai; Virginia Museum of Fine Art, Richmond, Virginia; and the Wedge Collection di Toronto.

Annunci